Proposte di Uscite Didattiche e Viaggi di Istruzione

Appena definiti i dettagli potrete ritrovarli in questa pagina. Per informazioni potete telefonare alla Segreteria telefono 345 4382315

26 febbraio 2020 - Fondazione Il Vittoriale degli Italiani

Il Vittoriale degli Italiani è un complesso monumentale eretto per volontà di Gabriele d’Annunzio a partire dal 1921. Il celebre poeta, giornalista, militare e patriota abruzzese, dopo aver soggiornato a Gardone Riviera ed essersi innamorato del panorama del lago di Garda, decise di acquistare la proprietà su cui oggi sorge il Vittoriale e di farne un regno di memoria della propria vita e del
popolo italiano durante la Prima Guerra Mondiale. Giardini, strade, vie, piazze, casa, biblioteca, corsi d’acqua, anfiteatro: quando si arriva al Vittoriale per la prima volta non si sa esattamente cosa ci si debba attendere.

E in effetti ogni angolo è una sorpresa. Il Vittoriale è un piccolo grande mondo a sé, perfettamente incastonato nel territorio lacustre. Ogni area trasmette la particolarità e la fantasiosa persona di d’Annunzio che qui raccolse quanti più cimeli possibili: sculture, medaglie al valore, reliquie, migliaia di libri, opere d’arte di ogni tipo. Una casa-museo all’ennesima potenza.


Disseminato lungo il percorso dell’intero complesso: l’aereo SVA, la nave militare Puglia, il sottomarino MAS 96. Lussuosi giardini, la limonaia con il Belvedere, il Portico del Parente intitolato a Michelangelo Buonarroti e lo splendido anfiteatro con vista lago. Sulla sommità del Vittoriale si erge il mausoleo, imponente monumento funebre dove riposa d’Annunzio

Scarica il depliant ed iscriviti
Depliant

4 marzo 2020 - Novellara e dintorni

I profumi dell’ aceto balsamico, il gusto deciso del parmigiano , i piatti tradizionali e il rosso vivo del Lambrusco.

Una giornata alla scoperta delle produzioni reggiane con degustazioni, visite alle aziende e pranzo con specialità locali

Affrettati scarica il depliant ed iscriviti.
Depliant

11 marzo 2020 - Alessandria Casale Monferrato

Alessandria, in Piemonte , è una cittadina ricca di cose da vedere e con un’impronta di eleganza e raffinatezza, adagiata in pianura, sulla destra del fiume Tanaro e a poca distanza dal fiume Bormida.
Fondata nel XII secolo ha una storia ricchissima e tanti monumenti, chiese; di particolare pregio e rilevanza artistico-culturale sono i palazzi. Visiteremo il duomo, la chiesa di S Francesco, i mosaici di Severini alla sede delle poste, la chiesa di S Maria al Castello e la sinagoga.

Casale Monferrato: il suo centro storico presenta le testimonianze dei fasti antichi e della sua sfaccettata identità: dall’antica Cattedrale di Sant’Evasio, il crocefisso romanico e il Museo del Tesoro del Duomo, la Sinagoga in stile barocco ed una splendida Pinacoteca.

Affrettati a prenotare
Scarica depliant

19 marzo 2020 - Valtellina: Teglio e Piuro

Terra di tradizioni che nasconde tesori d'arte poco conosciuti. Andremo alla scoperta di due di questi:

  • Teglio con lo splendido palazzo Besta del 1500 oggi anche sede museale della storia della ridente località forse più nota per i suoi pizzoccheri.
  • Piuro e il magnifico palazzo Vertemate Franchi, dimora cinquecentesca completamente affrescata e arredata con i mobili originari.

Scarica la locandina ed iscriviti.
Locandina

22 marzo 2020 - Teatro Regio Torino La Boheme

Opera lirica di G. Puccini su libretto di G. Giacosa in quattro quadri della durata di h.2,30.

L'esistenza spensierata di un gruppo di giovani artisti bohémien costituisce lo sfondo dei diversi episodi in cui si snoda la vicenda dell'opera, ambientata nella Parigi del 1830.  

Partenza ore 11,00 parco Toti
Costo: circa 135 euro                  

Scarica il depliant ed iscriviti.
Teatro Regio Torino La Boheme

25 marzo 2020 (1 aprile 2020) - VALSASSINA – fra lago e montagne

Due uscite separate, la prima il 25 marzo e la seconda il 2 aprile.

Alla piana di Pasturo subito gli occhi si alzano alla cima della Grigna, metri 2410, che confina con il cielo: siamo nel Parco Regionale della Grigna Settentrionale. Poi lo sguardo scende, rocce, ripidi prati che a poco, a poco addolciscono la loro pendenza diventando pascoli punteggiati di cascine .
Appare Pasturo terra di contadini, allevatori, casari e villeggianti. Tra loro Antonia Pozzi poetessa milanese, figlia di Roberto Pozzi podestà di Pasturo. Antonia si innamorò di questo paese e delle sue montagne e ne cantò nelle sue liriche i luoghi più belli e egreti oltre a ritrarli nelle sue fotografie. E’ qui che visiteremo 2 caseifici: il Mauri che mantiene ancora le sue grotte d’affinamento e il Carozzi, dove potremo degustare una selezione di formaggi e affettati della valle. Poi giungeremo fino a Cortabbio per la visita al parco minerario di barite per poi terminare con il borgo di Parlasco che attraverso i suoi murales ci racconterà la storia del brigante Lasco.

Non mancare scegli il giorn e partecipa.
Scarica il depliant ed iscriviti.

8 aprile 2020 (9 aprile 2020) - Orrido Bellano–Abbazia di Piona-Az. Sorsasso–Gravedona: le sue chiese

Due uscite separate nei giorni 8 aprile 2020 e 9 aprile 2020, bisogna scegliere il giorno prima di iscriversi.

L’Orrido di Bellano è una gola naturale creata dal fiume Pioverna le cui acque, nel corso dei secoli, hanno modellato gigantesche marmitte e suggestive spelonche. I tetri anfratti, il cupo rimbombo delle acque tumultuose che hanno ispirato moltissimi scrittori, hanno fatto dell’Orrido una località turistica. La Cà del Diavolo evoca nell’immaginario collettivo paure e riti satanici, rendendo palpabile il fascino misterioso del luogo. Una passerella in cemento consente al visitatore di ammirare la bellezza di un luogo.
L’abbazia di Piona, o Priorato di Piona, epico edificio dell’arte comacina in pietra squadrata a vista, raro gioiello dell’architettura romanica lombarda. Posta sulla penisola di Olgiasca, offre una splendida vista panoramica sulla costa occidentale del Lario, oltre alla possibilità di assaporare la tranquillità e la pace di cui godono i monaci cistercensi che ancora oggi vi abitano. Consacrata nel 1138 e intitolata alla Vergine, la prima menzione del monastero cluniacense risale al 1169 con l’intitolazione a San Nicolò.

… scarica il dépliant per maggiori informazioni.

Scarica il depliant, sceli il giorno ed iscriviti.
Depliant

13-14-15 aprile 2020 - I CASTELLI DI LUDWIG DI BAVIERA

3 giorni alla scoperta di luoghi da fiaba:

  • Neuschwanstein, il castello delle favole per eccellenza che ispirò Walt Disney per la dimora della Bella Addormentata,
  • Linderhof, un piccolo gioiello in stile rococò con un parco abbellito da fontane,
  • Herrenchiemsee, la Versailles bavarese, dove emerge la sua passione e venerazione per il Re Sole.

Non puoi mancare!

Scarica il depliant ed il programma e poi prenota, affrettati.
Depliant Programma

21 e 23 aprile 2020 - Ossuccio - Villa Balbianello – Villa Carlotta

Ossuccio è un paese di origine pre-romana dove, nella sua frazione di Ospedaletto, si innalza il noto campanile della chiesa di Santa Maria Maddalena. Altra chiesa del borgo è l'oratorio di San Giacomo, piccola chiesa romanica monoabsidata dell' XI e XII secolo,dell' XI e XII secolo, dove sono conservati affreschi fra i più antichi della zona. Di fronte ad Ossuccio si trova l'Isola Comacina, che si può raggiungere in barca.
Sull’estrema propaggine del Dosso di Lavedo, si trova la Villa del Balbianello, risalente all’inizio del VIII secolo e nota, oltre che per la magnificenza della struttura, per aver ospitato diverse personalità di spicco e intellettuali esuli del Risorgimento italiano. Costruita per volere del Cardinale Durini sui resti di un preesistente convento francescano, alla sua morte passò al conte Porro Lambertenghi. Oggi la villa si presenta come un vero e proprio gioiello, gestito dal FAI dal 1988, anno in cui il suo ultimo proprietario, l’imprenditore ed esploratore Guido Monzino, l’ha ceduta per farne un monumento aperto al pubblico.

… scarica il depliant per sperne di più!

Scarica il depliant ed iscriviti
Depliant

28-29-30 aprile-1-2 maggio 2020 5 giorni nel Lazio

Costa Laziale, 5 giorni alla scoperta di una parte del Lazio, tra tesori artistici, panorami naturalistici mozzafiato e cultura del territorio. 2000 anni di storia, dai Romani ai giorni nostri per conoscere un territorio fuori dai classici circuiti turistici.
 
Viaggio in bus, con sistemazione mezza pensione hotel 3***,visite/guide in loco, entrate Pienza, Montecassino, Formia ,Gaeta, Abb. Fossanova, Sermoneta, Terracina, Città della Pieve.

Scarica la locandina ed il programma ed iscriviti.
Locandina Programma

6 e 7 maggio 2020 - Varenna - Bellagio

Varenna è davvero una chicca a pochi minuti da Lecco, sul ramo orientale del lago di Como.
Il piccolo borgo di pescatori è da inserire tra le “cose da non perdere” o “cose da vedere assolutamente”.
Bellagio si trova proprio sul promontorio che divide nei due rami il Lago di Como: è il cuore, la perla del Lario.

… scarica depliant per saperne di più ed iscriviti.

Scarica il depliant ed affrettati a prenotare.
Depliant

20 maggio 2020 (27 maggio) - S. Maria degli Angioli (Lugano) – Villa Fogazzaro – chiesa dei Ghirli

Due uscite uguali in giorni diversi.

La chiesa di Santa Maria degli Angioli a Lugano custodisce un capolavoro del
primo Rinascimento, considerato il più noto affresco di quel periodo in Svizzera. Si tratta di una raffigurazione della Passione e della Crocifissione, opera dell’artista italiano Bernardino Luini (1480 circa – 1532), che fu discepolo di Leonardo. Il grande affresco si caratterizza per la vivacità della scena che
presenta un tripudio di personaggi: oltre 150, con un alternarsi di cavalli e un movimento di figure.
Un’appartata e intima dimora della borghesia ottocentesca; arredi, quadri e oggetto di squisito gusto rievocano, ancora intatte, le atmosfere del capolavoro di Antonio Fogazzaro, che tanto amò questa villa affacciata su un angolo intoccato del Ceresio. Lo scrittore trascorse lunghi periodi nella Villa che oggi
porta il suo nome e che gli fornì l’ispirazione per comporre e ambientare “Piccolo mondo antico”, il suo romanzo più conosciuto, pubblicato nel 1896.
 
… scarica dépliant per saperne di più e iscriviti.

Scarica depliant e prenota.
Depliant

Dal 15 al 24 giugno 2020 - L'altra Bretagna (ovvero tutto ciò che non si è visitato 5 anni or sono).

Viaggio in bus GT, sistemazione in hotel 3 e 4 stelle in formula mezza pensione, visite in loco, assicurazione viaggio, noleggio radioguide e biciclette, transfer da e per l’isola, assistenza durante tutto il viaggio.

Iscrizione al viaggio entro e non oltre la fine di febbraio Quota di iscrizione 300 euro vincolanti e non restituibili.

… per i dettagli scarica gli allegati.

Scarica la Locandina ed il Programma allegati ed iscriviti.
Scarica Locandina Scarica Programma

Appena definiti i dettagli potrete ritrovarli in questa pagina. Per informazioni potete telefonare alla Segreteria telefono 345 4382315